Corsi di marketing e di web marketing a confronto.

Il web ha già modificato radicalmente la nostra società, e sta continuando a farlo sempre di più, e naturalmente quando una società cambia anche i bisogni dei consumatori e i mezzi per comunicarli mutano,  dando vita a nuove discipline, come il web marketing.

Un corso normale di marketing si basa sul paradigma delle 4P, cioè prodottoprezzoposizione e promozione (product, price, place, promotion).

Bastano solo queste quattro parole per farci capire che il marketing tradizionale insegnava a basare la proprio campagna sulla localizzazione demografica  degli acquirenti. Dunque dopo aver sviluppato il prodotto si ideavano campagne pubblicitarie di massa, con l’intento di spingere le persone a comprare il servizio o l’oggetto venduto, e basando il successo solo su profitto e quote di mercato, che sono parametri di controllo non sempre affidabili e comunque poco completi.

Con la diffusione di internet ad alta velocità e ancora di più con l’esplosione della connettività mobile il marketing è cambiato, arrivando a generare una nuova branca: il web marketing.

Il tipico corso di web e internet marketing comprende naturalmente nozioni tecniche di economia  e sul funzionamento della rete. Quindi l’ottimizzazione per motori di ricerca, altresì nota come SEO (Search Engine Optimization), la comprensione delle dinamiche dei social network e l’utilizzo di sistemi  di pubblicità comeAdWords, per creare e distribuire in maniera mirata i propri annunci.

Oltre a questo però i moderni corsi di web marketing si prefiggono anche lo scopo di far comprendere la psicologia che sta alla base di questo tipo di commercializzazione. Difatti grazie alla rete il marketing ha cambiato in maniera radicale l’opinione che aveva del cliente, che è passato da destinatario finale a fulcrodelle campagne.

Grazie a internet infatti le aziende hanno gli strumenti per analizzare il loro target anche a livello psicologico e comportamentale. Possono finalmente conoscerne i gusti e proporre così un’offerta molto personalizzata, attraverso database ben strutturati ed etichettati.

Inoltre il web fornisce la possibilità di stabilire una comunicazione diretta con i consumatori, e dà modo di avere parametri più ampli per controllare il livello di apprezzamento. Queste nuove campagne sono molto più interattive e tendono ad attirare il cliente, ad incuriosirlo e farlo diventare avido di informazioni, in modo che sia lui a cercare un contatto maggiore con l’azienda, senza sentirsi spinto a comprare un oggetto o un servizio che non conosce, come succedeva in passato.

Naturalmente tutto ciò comporta anche dei vantaggi per il cliente, che infatti adesso si può permettere delle aspettative migliori, dato che contribuisce lui stesso alla realizzazione del prodotto tramite l’interazione sociale con l’azienda. Inoltre il web marketing permette ai destinatari dei servizi di influire molto più pesantemente sul prezzo finale, riuscendo spesso a farlo adattare più facilmente alle proprie esigenze.